News

Indietro

Eventi

Suoni senza Confine

La notte in cui cadde il muro.
8 dicembre 2019 – ore 15,30 -16,30

Un progetto di Curva minore – associazione per la musica contemporanea
Ideazione e drammaturgia di Lelio Giannetto su musiche di Johann Sebastian Bach
Peter Jacquemyn: contrabbasso;
Sofia Kakouri: danza;
Mauro Cottone: violoncello;
Lelio Giannetto: contrabbasso, voce;
Igor Scalisi Palminteri: pittura;
Linda Randazzo: pittura;
Toni Costagliola: pittura;
Alice Sanzillo: pittura;
Paola Giattini: pittura;
Sicilian Improvisers: Orchestra;
Curva minore performing ensemble.

PERFORMANCE
Il pubblico itinerante si aggira tra i performer alla ricerca del suono liberato.
I performer bendati enunciano micro-storie sulla notte in cui cadde il muro.
Un velo sonoro rappresenta la cortina, mentre i danzatori si troveranno costretti o ingabbiati su superfici limitatissime e i pittori evocheranno le storie sul Muro. Eruzioni sonore condurranno a esecuzioni di musiche di liberazione con canti e danze evocando la festa spontanea creatasi a Berlino il 9 novembre 1989.